Le celebrazioni del 25 aprile 2001 a Carloforte
(intitolazione banchina portuale a Fortuna Novella)

Giungono sul luogo della cerimonia le Autorità Militari, Religiose e Civili:


Autorità

Picchetto Attenti!
6 alla banda
Picchetto presentat arm!
Picchetto fianc arm!
Picchetto riposo!

Giunge sul luogo della cerimonia il Gonfalone della città di Carloforte:

Picchetto attenti!
Picchetto riposo!

Diamo lettura del telegramma pervenutoci dall'Ammiraglio Marcello Vacca Torelli, reduce della corazzata "Roma":
"Al Signor Sindaco del Comune di Carloforte.
Impossibilitato assistere cerimonie onoranze Mamma Mahon desidero trasmettere mio devoto commosse ricordo."

Ammiraglio Marcello Vacca Torelli

Ci è pervenuta anche una lettera della Signora Joana Maria Barcelò Marti, Presidente del Consiglio insulare di Minorca:
"Gentilissimi Signori.
Desidero anzitutto trasmettere il mio appoggio al Signor Sindaco di Carloforte, alla Giunta e al Consiglio comunale per l'iniziativa di omaggio alla figura della Signora Fortuna Novella, per l'inestimabile compito da Lei portato a termine a favore dei soldati italiani daL 1943 al 1945 nella città di Mahon.
Sono compiaciuta di comunicarLe che il Consiglio insulare di Minorca vi farà consegnare, per mezzi di un familiare della Signora Fortuna Novella, una placca commemorativa dei fatti concernente "Mamma Mahon".
Allo stesso tempo vi prego di volermi scusare per non poter assistere personalmente agli atti che per questo motivo avverranno nella città di Carloforte il 24 e 25 di aprile. Distinti saluti."
Joana Maria Barcelò Marti
Presidente del Consiglio Insulare di Minorca
Minorca, 16 aprile 2001

[Back] - [home]

[www.carloforte.it]